In evidenza
Aziende ospitanti

Gli incontri del progetto SCENA sono itineranti e vengono di volta in volta ospitati dalle aziende marchigiane più sensibili alle tematiche della formazione manageriale.

Scopri di più
People Management

People Management

Nell'ambito dell'Asset Organizzazione e Lean sono stati realizzati 2 percorsi formativi: il primo focalizzato sulle tematiche più soft dell'organizzazione (Percorso di PEOPLE MANAGEMENT) e il secondo centrato su quelle più hard (Percorso di LEAN MANAGEMENT).

Percorso di PEOPLE MANAGEMENT

Lo sviluppo del personale è un fattore chiave per le aziende che fondano il proprio valore sul capitale intellettuale o che vogliano stare al passo con l’innovazione tecnologica e i cambiamenti nell’organizzazione del lavoro. In questa ottica il percorso si propone di investire sulle competenze dei manager per aiutarli a interpretare i comportamenti propri e altrui; progettare e implementare strumenti concreti di gestione e indirizzo della prestazione lavorativa dei propri collaboratori; individuare azioni e soluzioni gestionali concrete per il raggiungimento degli obiettivi aziendali; motivare concretamente i propri collaboratori, delegare, gestire il cambiamento, sostenere, incentivare e ricompensare le prestazioni lavorative.

Oggi i leader efficaci denotano sempre più la capacità di saper esprimere le loro valutazioni ogni volta che è richiesto: valutazioni ad ampio spettro su strategia e persone e valutazioni da effettuare con tempestività e determinazione in momenti di crisi. Contestualmente manifestano il coraggio di farsi carico anche delle conseguenze di una situazione non perfetta e il desiderio di incoraggiare la leadership ad ogni livello dell'organizzazione. 

La gestione dei conflitti e delle relazioni nel team di lavoro, la comunicazione interpersonale, l’equilibrio tra vita lavorativa ed emotiva per sé e i propri collaboratori sono solo alcuni aspetti del People Management. Gli obiettivi formativi degli interventi sono i seguenti: rafforzare e sviluppare la leadership personale e le abilità di comunicazione; comprendere l’importanza di una vision personale motivante e sfidante; valorizzare il proprio potenziale per sviluppare atteggiamenti mentali positivi e vincenti; sviluppare la motivazione e un forte spirito di squadra per raggiungere obiettivi non comuni;definire i valori, le aspettative e le regole di base di una squadra vincente.

Lo sport e la formazione, la squadra e l'azienda, due mondi apparentemente distanti ma uniti da obiettivi sempre impegnativi e sfidanti. Battere l'avversario o la concorrenza, motivare una squadra o il proprio team, creare unione e collaborazione, ottenere la vittoria o raggiungere gli obiettivi organizzativi sono solo alcuni dei parallelismi che accomunano sport e formazione con un unico risultato da perseguire: il successo. L’intervento formativo si propone di accrescere tre grandi aree di competenza: la gestione dei conflitti e delle relazioni nel team di lavoro, la comunicazione interpersonale, l’equilibrio tra vita lavorativa ed emotiva per sé e per i propri collaboratori. La metodologia didattica che verrà adottata è quella della metafora sportiva, che prendendo in prestito dal mondo dello sport (calcio) le best practices fornisce insegnamenti sulla gestione dei gruppi di lavoro in azienda, specie in un contesto fatto di continui cambiamenti e turbolenze imprevedibili. L’intervento formativo si terrà presso la Rotonda a Mare di Senigallia.

Relatori: Beatrice Bauer (SDA Bocconi) e Arrigo Sacchi (ex allenatore di calcio)

guarda il video

L’incontro vuole essere approfondire il tema dell’Intelligenza Emotiva quale motore per l’attivazione del modello di "Leadership risonante" e il conseguente miglioramento delle performance manageriali. È noto come la risonanza sia l’abilità di orientare le emozioni del gruppo in senso positivo, facendo emergere il meglio da parte di ciascun membro. Sappiamo anche che, quando il gruppo si muove all’unisono con l‘entusiasmo e l’energia del capo, migliorano i risultati sul lavoro. Quanto maggiore è la risonanza tra le persone, tanto meno statiche saranno le loro interazioni. Questa abilità del leader nel gestire ed orientare tali emozioni in modo da guidare il gruppo verso il raggiungimento dei suoi obiettivi dipende dal livello di Intelligenza Emotiva, che il capo mette nella gestione dei suoi collaboratori. Sarà questo l’oggetto di discussione che porterà i partecipanti a capire da dove partire per implementare un qualsiasi cambiamento organizzativo. L’intervento formativo sarà ospitato dalla Rotonda a Mare di Senigallia.

Relatori: Richard Boyatzis (USA) e Franco Ratti

Iscrizione
Possono iscriversi le aziende aderenti a Fondirigenti, che abbiano sedi produttive nelle Marche.
Scopri di più
Contatti
Vuoi saperne di più?
Contattaci
Area Riservata
Recupera la password
News
14/05/2013
Workshop del 31 gennaio 2014 alla iGuzzini Illuminazione Spa
14/05/2013
Workshop di rilievo internazionale nel percorso E.C.O. (Eccellere, Competere, Orientare)
in programma nel 1° semestre 2014
 
Scarica la Brochure
14/05/2013

È APERTO UN NUOVO AVVISO DI FONDIRIGENTI

CHE FINANZIA LA FORMAZIONE MANAGERIALE PER DIRIGENTI OCCUPATI E INOCCUPATI

 

 

14/05/2013
È APERTO L’AVVISO 1/2013 DI FONDIRIGENTI CHE FINANZIA:
  • PIANI AZIENDALI PER DIRIGENTI OCCUPATI 
  • VOUCHER INDIVIDUALI PER MANAGER INOCCUPATI
14/05/2013
LE NUOVE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE DIGITALE PER IL MANAGER DEL WEB 2.0